Tempo di lettura: 1 Minuti

Nonna Gamer vi sfida su GTA V: sei più forte di Hamako Mori?

Nonna Gamer vi sfida su GTA V: sei più forte di Hamako Mori?

Dal Giappone la storia di Hamako Mori. Una gamer novantenne che gioca ai videogame dal 1991, adora GTA V e ha oltre 230 mila followers. Di sicuro a l

Italia paese di anziani: prima di noi solo il Giappone
Pisa, studentessa a 73 anni, alla faccia dei fuori corso
Gli anziani fanno mooolto più sesso dei giovani, che non lo fanno più

Dal Giappone la storia di Hamako Mori. Una gamer novantenne che gioca ai videogame dal 1991, adora GTA V e ha oltre 230 mila followers.

Di sicuro a lei “sembri mia nonna“, giocando alla Play Station, non glielo ha detto mai nessuno. Hamako Mori, infatti, potrebbe rispondere “veramente lo sono“. Giapponese, 90 anni compiuti a febbraio, e una passione sfrenata per i videogiochi. È tutto vero. La signora è stata ufficialmente riconosciuta dal Guinness World Record come la Youtuber più anziana di sempre. Ha iniziato a giocare nel 1991 e da allora non ha più smesso, guadagnandosi l’appellativo di Nonna Gamer (The Gaming Grandma)

Non ci avevo mai giocato, mi sembravano troppo ostici – ha spiegato all’inviato dell’organizzazione dei Guinness andato da lei per certificare il record – Poi invece mi sono ricreduta: i videogiochi d’azione degli ultimi anni sono visivamente spettacolari e usano gli attori reali come protagonisti. Sono veramente ossessionata al momento con questo genere“.

Ammette di giocare anche fino a 7-8 ore al giorno. Il suo canale YouTube, dove pubblica mediamente 4 video al mese, conta oltre 230 mila followers. E tanti le chiedono addirittura di aumentare i contenuti. E se la notizia è già di per sé abbastanza sconvolgente, c’è da tenersi forte quando rivela il suo gioco preferito. “Adoro GTA V. Per due motivi: primo perché mi sembra di guardare un film e secondo perché i bambini non ci possono giocare“. Non c’è da sorprendersi, quindi, se tra gli oltre 20 mila commenti che arrivano ogni volta ai suoi video molti affermano di volerla prendere come modello. Lei, per altro, adora condividere le sue esperienze di gaming, felice di poter trasmettere una sensazione di speranza ai tanti che vorrebbero diventare come lei quando saranno anziani. “Mi piace trasmettere le mie live, se non lo facessi non mi divertirei allo stesso modo“.

Quando è concentrata sullo schermo, non c’è niente che la fermi. Sembra quasi che abbiano un potere ringiovanente sul suo spirito: “Non penso a nient’altro quando gioco ai videogame. Dopo aver vissuto cosi a lungo, sento che questa è stata la scelta giusta. Mi piace la mia vita“.

Gamer di tutto il mondo siete avvisati. Occhio a chi incontrate sulle piattaforme di gioco on line. Potreste trovarvi ad incrociare i joypad con la temibile nonnetta.

#FacceCaso

Di Tommaso Fefè

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0