Tempo di lettura: 1 Minuti

Le nuove frontiere del Food tra “misunderstanding” a stelle e strisce

Le nuove frontiere del Food tra “misunderstanding” a stelle e strisce

L’affascinante storia del Food scopre angoli inesplorati tra ispirazione e innovazione: vediamo quali sono le ultime novità, in costante aggiornamento

Roma, altro fallimento: la burocrazia blocca Dinner in the Sky
Cibo trasformato in street art: lo strumento per una protesta pacifica
Da oggi anche lo chef entra nell’Olimpo dei Laureati!

L’affascinante storia del Food scopre angoli inesplorati tra ispirazione e innovazione: vediamo quali sono le ultime novità, in costante aggiornamento.

Le nuove proposte del Food mantengono costantemente accesi i fornelli degli chef che, mettendosi alla prova, non smettono di stupire con originali idee gastronomiche.

Ed è così che si raggiungono nuovi orizzonti che rendono la lingua culinaria sempre più poliglotta e interculturale, con qualsiasi ricetta e indipendentemente dell’età.

La nuova proposta arriva dalla mente diabolica del giovane Chef Valerio Braschi che a 23 anni – dopo aver conquistato il primo posto nella sesta edizione di “Masterchef” – ha rivisitato il più classico dei classici: la lasagna.

Semplice e conciso, il vincitore del cooking show ha nominato la sua creazione “Lasagna 2021”. Un nome che, a primo impatto, può indurre a pensare a un leggero cambiamento verso la regina dei primi piatti della cucina italiana, ma che in realtà porta a un vero e proprio stravolgimento.

A questo punto dimenticatevi piatti e forchette, ma lasciate nel vostro cuore la crosta dell’ultimo strato, perché la nuova frontiera di Mammalasagna si beve ed è in tubetto. Proprio così, tipo dentifricio (e no, non combatte le carie). L’idea prende spunto proprio dalle abitudini del giovane chef che la domenica, dopo le feste, si sciacquava la bocca con gli avanzi del giorno prima.

Allora perché non spalmare la crema di lasagna su uno spazzolino di pasta all’uovo accompagnato da un brodo di parmigiano? Detto, fatto (e brevettato).

E se l’esplicita visione del giovane talento italiano incuriosisce, intanto le padelle degli States ci sconvolgono con ricette discutibili. Tutta colpa della “Smoked tomato carbonara” – ovvero “carbonara affumicata al pomodoro” – che, riportata dal New York Times, lascia segni indelebili.

È stata Kay Chun, la curatrice della sezione “Cooking”, a trascrivere la nuova preparazione, descrivendola come una nuova armonia non convenzionale suscitando l’ira di tutti i romani: “No, no, ve prego. Questo è un peccato capitale”.

Greetings from Italy!

#FacceCaso

Di Eleonora Santini

COMMENTS

WORDPRESS: 0
DISQUS: 0